Corso di specializzazione in perizia grafica giudiziaria

Sede: Il corso di perizia grafica si svolge a Roma e a Napoli

Inizio corso a Roma e a Napoli:  28 gennaio 2017     

Il corso prevede 11 incontri di 6 ore ciascuno con frequenza mensile (sabato dalle 10:00 alle 16:30)

La perizia grafica è una consulenza tecnica mirata ad accertare l’autenticità o meno dei documenti contestati.

In questo corso, l’articolata struttura del programma permette ai partecipanti di acquisire, oltre alla metodologia peritale, anche le nozioni di materie complementari necessarie per affrontare con serietà e competenza la professione di “perito grafico” e per iscriversi al Tribunale Civile e Penale.

Al termine del corso è previsto un esame scritto e orale.

Si può accedere al corso di perizia dopo aver frequentato due anni di Grafologia. Ciò assicura una conoscenza della metodologia grafologica indispensabile per esaminare con competenza le scritture oggetto di indagine.

Il corso si svolge interamente con lezioni frontali. Sono comprese nel corso esercitazioni pratiche continue con stesura di relazioni peritali, complemento indispensabile all’acquisizione di un’efficiente tecnica peritale.

I docenti sono professionisti del settore e iscritti all’Albo del Tribunale di Roma.

Chiamaci per informazioni a Roma  06 99849282 – 347 1857280  a Napoli Adriana Capone: adrianacapone10@libero.it

Email: info@agif-grafologia.it

 

 

 

Programma del corso:

Attività e metodologia nell’indagine peritale.

Differenza fra Grafologia e Perizia Grafica Giudiziaria.

Perizia grafica su base grafologica.

Tecniche di imitazione.

Tecniche di dissimulazione.

I documenti oggetto di indagine e specificità nello svolgimento della attività peritale per ciascun tipo di documento. Ad esempio: il testamento, la lettera anonima, l’assegno, la scrittura privata.

Analisi della firma, della scrittura in corsivo, della scrittura in stampatello , dei numeri

Documenti comparativi.

Saggio grafico e modalità di acquisizione.

Leggi della scrittura.

Variabilità grafica.

Spontaneità grafica e artificiosità.

Deterioramento senile della scrittura, mano guidata, mano forzata, tremori.

Esami preliminari sul documento in verifica e strumentazione di base usata dal Perito: microscopio stereoscopico, microscopio digitale; indagine nell’ infrarosso e nell’ultravioletto.

Nozioni sulla carta e sugli inchiostri.

Il Perito ed il Tribunale: aspetti teorici e procedurali (albo, nomina e conferimento dell’incarico, liquidazione etc.).

Le tipologie di elaborato: CTU, Perizia d’Ufficio, CT, CTP, parere pro veritate.

Responsabilità civile e penale del grafologo.

Aspetti deontologici.